"Genio, io credo che mi mancherai": con Gigi Proietti non va via solo un artista



 Ho avuto un'infanzia bellissima.

Non mi è mancato mai nulla, giocavo tanto, facevo vacanze lunghe, ero un po' disadattata in classe (come sarei ancora stata e sono) ma compensavo con una casa relativamente serena, un fratello presente e un sacco di vecchi. Sono stata così protetta che solo a sedici anni, quando è arrivata la prima mazzata della mia vita, ho avuto per la prima volta il dubbio che l'infanzia fosse finita per sempre.

Da allora i pezzetti d'infanzia vanno via lentamente ma con regolarità, e alla veneranda età di trentun anni la cosa non tende certo a stupirmi. Però fa male. E Gigi Proietti per una che era bambina negli anni '90 non era solo un attore, mattatore, cantante, icona culturale, presenza fissa delle playlist romanacce e delle puntate di Alberto Angela: era il Genio della lampada, l'amico blu debordante e giovale per il quale quasi niente è impossibile. Il Genio di Proietti era così speciale che l'originale del pur leggendario Robin Williams risultava un po' deludente. Ti dispiaceva quasi per gli americani, che si ritrovassero un Genio simpatico ma un po' annacquato: aveva la faccia di Williams, certo, ma la voce e lo spirito - il genio, manco a dirlo - erano tutti di Gigi.

Che la magia sparisca così all'improvviso, riveli spietatamente di non essere mai esistita se non nel talento di una persona che si è spenta, ecco, è un brutto colpo da parare. Chissà quanti pezzettini d'infanzia mancheranno ancora, ma questo lascia un vuoto pazzesco e una malinconia pesante.

Commenti

  1. Donna Burk
    Tutti i riconoscimenti vanno a questo collezionista di incantesimi molto profondo trovato degno di essere emulato e anche a Katherine, la mia migliore amica .. Ehi ragazzi, sono Donna Burkley, vivo nella baia di San Francisco in California, la mia vita emotiva è cambiata in meglio rispetto al L'intervento del dottor Egwali, presentato da un mio caro amico nel punto in cui tutti pensavamo fosse fatto, è diventato l'opposto. Credimi, ero incredulo a causa del mio diverso incontro con un certo numero di stregoni e siti web, il tutto per riportarmi da me il mio affascinante marito disinvolto, essendo indubbiamente presente che doveva esserci un posto affidabile, poi kath è venuto con il dr. L'articolo di Egwali e dopo l'intercessione presso il dottore sono stati incantati ed è stata una borsa d'amore tutta nuova per noi la sua famiglia. Oggi ci siamo risposati e viviamo magnificamente e ora sono davvero un vero credente ragazzi, grazie ancora una volta Dr.Non siate riservati contattate il Dr.Egwali Whatsapp: +2348122948392 /Mail:dregwalispellbinder@gmail.com

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

"Who watches tv on tv anymore?": Gossip Girl sbarca su Netflix ed è il vero Black Mirror

"Perché a noi la qualità ci ha rotto il cazzo": "I Medici 2" e la morte dell'ambizione